Tecno Energysun Notizie Carriera Chi siamo Contatto
Tecno Energysun by L'Arca S.c.a.r.l.
La nostra società in qualità di Energy Service Company (ESCO) con diversi anni di attività nel settore, è in grado di autorizzare (ai sensi dell'attuale normativa e legislazione) progettare essendo organizzata con una area di staff di professionisti del settore, ed infine installare e manutenere tramite accordi specifi impianti di gassificazione (SYNGAS) a biomasse agroforestali sia vergini che da treattamento urbano e industriale.

IMPIANTI A SYNGAS (Mini Gassificatore) 


Impianto di gassificazione TESGEK da 20kWe e 50 kWt

INGOMBRI impianto TESGEK da 20KWe

Esempio di impianto di gassificazione da 20 kWe con volano termico – Ingombro complessivo indicativo: 3 x 3 x h 2 mt .

Nel caso la biomassa necessiti di essicazione preventiva bisogna raddoppiare l’ingombro.

I singoli componenti dell’impianto possono essere disposti anche in modo diverso rispetto a come rappresentato. nella foto in calce.

PARAMETRI TECNICI

·         Portata combustibile al gassificatore 350 kg/h s.s.

·         Potenza elettrica nominale 20 kW

·         Potenza termica nominale 50 kW

·         Produzione di syngas 84 Nm3/h

·         P.C.I. syngas 1.083 kcal/Nm3

·         Produzione di carbone 10% p/p s.s.

·         Autoconsumi elettrici 2 kW

La produttività elettrica di un impianto di gassificazione è funzione delle caratteristiche chimico fisiche del materiale in ingresso, quali la composizione elementare, il contenuto di sostanza secca e ceneri, il potere calorifico, la densità apparente.

In genere si assume per matrici legnose produttività elettrica specifica (kWhe/kg s.s.) pari a 1.

COMPOSIZIONE SYNGAS

La composizione del SYNGAS prodotto è variabile in funzione della temperatura del processo di gassificazione, dell'umidità della biomassa in ingresso al gassificatore e dalla tipologia della biomassa.

Una composizione tipica con umidità al 12% di biomassa tipo cippato di legno rilevata nelle prove sperimentali è la seguente:

N2

CO2

CO

H2

CH4

53,10%

13,10%

16,60%

14,00%

3,20%


P.C.I. syngas = 1083 kcal/Nm³ (valore medio indicativo dipendente dalle variabili sopra indicate)

MANUTENZIONE E CONDUZIONE

La conduzione dell’impianto è estremamente semplificata grazie all'estrema semplicita del suo layout ed alle componenti adottate, per lka parte SYNGAS si prevede la sostituzione del filtro SYGAS ogni 300 ore con circa 1 ore di fermo dell'impinato, per la parte MCI è assimilabiliead un nromnale tagliando che viene effettuato sul di un morotre di atutovettura.

BIOMASSA UTILIZZABILE

La biomassa combustibile certificata è cippato di legno, PKS, sansa d’oliva, vinaccia oppure previo test e analisi dei parametri chimico fisici: gusci di mandorle, potature di viti o ulivi, miscanto, sorgo, stocchi di mais, pollina, canna comune, sfalci da potature in genere, etc.,.

AUTORIZZAZIONI

Gli impianti a biomassa ial di stotto dei 45 kWe e quindi anche il TESGEK da 20 Kwe si autorizzano con una comunicazione di edilizia libera. L'allaccio alla rete elettrica dopo l'adeguamento del TESGEK alla CEI-021 è efettuato con una domanda di connessione in BT.


Inviaci una email per richiedere un preventivo per informazioni tecniche ed impiantistiche

servizioclienti@tecnoenergysun.it

Decreto 06 luglio 2012 rinnovabili elettriche»


Numero Unico 199 44 61 71







Chiamateci per un prevetivo


Numero Unico 199 44 61 71


Contattate anche il Consorzio