Tecno Energysun Notizie Carriera Chi siamo Contatto
Tecno Energysun by L'Arca S.c.a.r.l.

Fotovoltaico in dettaglio »

Cogenerazione e impianti a Biomasse »

Smaltimento e bonfiche eternit »

Altre news »


Abbiamo completato il percorso per la certificazione ISO9001 e ISO14001 ottenendo il rilascio dei relativi certificati da parte et TÜV


NEWS 2009


Siamo stati certificati per:

Progettazione ed installazione di impianti elettrici civili ed industriali. Progettazione ed installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.


Conto Energia

Preview nuovo Conto Energia in vigore da Gennaio 2011

IL 25 agosto Entra in vigore il nuovo Conto Energia pubblicato in G.U. il 25/08/2010, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il nuovo ''conto energia'', il provvedimento che regola gli incentivi per la produzione di energia elettrica con il fotovoltaico dal 2011 al 2013....

segue »

Attuale Conto energia

IL Conto Energia 2007-2008-2009-2010 consente di avere un ritorno certo dell' investimento relativo all'mpianto fotovoltaico (vai alla sezione fotovoltaico) grazie a tre punti fondamentali:

  • Una Tariffa incentivante per ogni Kw prodotto dall’impianto secondo la seguente tabella

tariffe_gse

  • Per gli impianti fino a 200 Kwp lo scambio sul posto tra l’energia prodotta dall’impianto e quella prelevata dalla rete, oltre i 200 Kwp l’autoproduzione del fabbisogno di energia e la vendita sul mercato libero
  • L’ammortamento fiscale dell’impianto

 

Grazie al valore d'irraggiamento medio della Toscana di circa 1400 w/mq il ritorno medio dell' investimento rispetto al conto energia e di circa 10 anni. Vale a dire che i primi dieci anni il conto energia paga gli oneri di finanziamento, successivamente per restanti 10 anni il cliente accantona il reddito da conto energia.

 

Come viene calcolato l'irraggiamento?

L'applicativo della commissione europea per l'estimazione fotovoltaica puo' aiutarci a fare chiarezza, per il suo link clicca qui

Scarica lil vademecum fotovoltaico 2010

Scarica la brochure

Posizionamaneto apparecchi di misura

Scarica la scheda di valutazione del sito

Scarica la mappa italiana dell'irraggiamento

Project Financing per realizzare grandi impianti Fotovoltaici »

faq conto energia »


Finanziaria 2008

Sono prorogati gli incentivi fiscali, per mezzo della detrazione del 55% dall'imposta lorda, già previste dalla Legge 27 dicembre 2006, n. 296 ("Legge Finanziaria 2007"), per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2010, afferenti a interventi di efficienza energetica.

Le spese potranno inoltre riguardare anche le pompe di calore e le pompe geotermiche a bassa entalpia, escluse dalla precedente normativa, e le stesse detrazioni potranno essere ripartite da tre fino a dieci anni, consentendo così un più conveniente accesso da parte dei lavoratori dipendenti e di tutti coloro che non possono fruire di ingenti crediti d'imposta.

Le suddette norme si trovano all'art. 1, dal comma 20 al comma 24, e al comma 286


PORCREO Regione Toscana Regione Toscana PORCREO 2009

La Regione Toscana anche per l'anno 2009 ha aiuti agli investimenti in materia di fonti rinnovabili di energia, risparmio energetico, cogenerazione e teleriscadamento.

Linee di intervento 3.1 e 3.2 del POR-CReO Fesr 2007-2013

Il POR - CReO finanzia i progetti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico, la cogenerazione e il teleriscamento.
Fino al 2010 il programma mette a disposizione delle imprese, degli enti locali e degli altri soggetti pubblici 29,2 milioni di euro.

Il bando promuove la produzione e l’utilizzo di energia da fonti energetiche rinnovabili nonché l’efficienza energetica con lo scopo di concorrere al raggiungimento degli obiettivi del Consiglio Europeo di primavera del 2007 in tema di riduzione di gas ad effetto serra. 
Il bando è rivolto a tutte le imprese, micro, piccole, medie e grandi; ai consorzi o società consortili, anche cooperative; agli Enti locali territoriali quali Comuni, Province e Comunità montane o loro associazioni e Aziende Sanitarie Locali (ASL) nell’ambito di investimenti strettamente connessi alla tutela ambientale.
Per consultare il testo integrale e tutte le modalità relative alla presentazione delle domande cliccare sul menu di questa pagina l’etichetta Bandi aperti e selezionare le linee di intervento 3.1 e/o 3.2


Decreto »

Bando »


Ritiro dedicato dell'energia elettrica

Ai sensi di quanto previsto dalla Deliberazione AEEG n. 280/07 (consultabile sul sito www.autorita.energia.it):

  • a decorrere dal 1 gennaio 2008 e' abrogata la Deliberazione AEEG n. 34/05 nella parte in cui regola le modalita' e le condizioni economiche per il ritiro dedicato dell'energia elettrica di cui al D.Lgs. n. 387/03 e alla Legge n. 239/04;
  • a decorrere dal 1 gennaio 2008 il ritiro di tale energia e' regolato dalla Deliberazione AEEG n. 280/07 che individua nel Gestore dei Servizi Elettrici - GSE S.p.a. il soggetto preposto al ritiro commerciale dell energia;
  • i produttori intenzionati a proseguire nell' ambito del regime di ritiro dedicato dovranno stipulare una nuova convenzione per la cessione di energia elettrica con il Gestore dei Servizi Elettrici - GSE S.p.a. secondo le modalita' e condizioni tecnico-economiche previste dalla Deliberazione AEEG n. 280/07.
Sul sito internet del GSE (www.gsel.it) nella sezione "Ritiro dedicato" e' pubblicata la Guida Operativa con le istruzioni di dettaglio da seguire per la presentazione dell' istanza e la successiva stipula della convenzione.
Al fine di attivare il nuovo rapporto contrattuale, e' necessario presentare specifica istanza di ritiro dedicato al Gestore dei Servizi Elettrici - GSE S.p.a. utilizzando a tale scopo esclusivamente il portale informatico predisposto dallo stesso GSE e raggiungibile cliccando qui

 Segue »







Tech Tile System



Tech Tile System



Tech Tile System


Tech Tile System